Blitz della Asl, chiuso il day surgery dell’ospedale. Fitto convoca il consiglio
sabato 13 ottobre 2012

La Asl chiude l’ospedale di Maglie. A essere trasferita da lunedì, l’unità operativa di Day surgery già prevista dal Piano della sanità di Vendola. “Lo sapevamo -dichiara con amarezza il sindaco Antonio Fitto- che la Regione Puglia non avrebbe esitato nel porre in essere il proprio piano di depauperamento ai danni di Maglie e dei magliesi.

La vicenda è nota: a Maglie in luogo dell’esistente ospedale, via via mutilato dai continui tagli di reparti e specialità, era stata deliberata proprio dalla giunta della Asl l’istituzione della Casa della Salute con la diagnostica ed il dal surgery, già prevista dal Piano della sanità di Vendola”.


Per rendere note le modalità e cercare di contrastare il provvedimento si riunirà oggi alle 15 il Consiglio Comunale in seduta straordinaria proprio presso l’ospedale “Michela Tamborino”.

L‘ospedale di Maglie chiude e basta -continua Fitto- ed a chiudere i battenti sarà proprio l’Unità operativa di day surgery! Per questa ragione, per evidenziare la gravità di quanto sta accadendo purtroppo a danno della nostra Città, ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale la convocazione di un’assise urgente per denunciare questa grave, ulteriore privazione ai danni dei magliesi. La Conferenza dei Capogruppo, convocata d’urgenza questa mattina, ha stabilito che la seduta di Consiglio Comunale aperta ed urgente debba avere luogo alle 15 di oggi, presso la sede dell’ospedale di Maglie.


Spiace rilevare, ancora una volta, che proprio in un momento come quello attuale, di grave crisi ed incertezza, in cui gli organi statali sovraordinati dovrebbero cercare di sostenere quel poco di fiducia che resta ai cittadini, invece di porre in essere misure rassicuranti e di concreto aiuto, rispondono con la rimozione di servizi essenziali che, ovviamente, come spesso accade in queste circostanze vanno a danneggiare proprio le classi sociali più fragili.

“La cittadinanza sarà avvisata, con i mezzi limitati che la poca disponibilità di tempo impone, affinché partecipi numerosa alla seduta di Consiglio in cui si discuterà delle sorti di un servizio essenziale per Maglie come è, come è stato per anni, l’ospedale. É per questo -conclude Fitto- che chiedo la collaborazione degli organi di stampa locali perché si facciano parte attiva nella diffusione delle informazioni, perché il diritto alla salute e la sicurezza di avere servizi territorialmente efficienti sono fondamentali per la sicurezza ed il benessere della comunità”.