Prelevato con la forza e rapinato, paura per uno studente universitario tarantino
sabato 13 ottobre 2012

È stato abbordato nel centro di Lecce, costretto a salire in auto, picchiato e rapinato. Brutta avventura per uno studente universitario originario di Sava, in provincia di Taranto.


Giuseppe Bianchini, 21 anni si trovava ieri sera nei pressi di via Trinchese quando tre malintenzionati lo hanno intercettato e costretto a salire nella sua stessa auto. L’auto si è diretta verso il Rione Santa Rosa: una volta scesi, i tre avrebbero cominciato a colpire furiosamente Bianchini, sottraendogli il cellulare e circa 400 euro.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno ascoltato il ragazzo e avviato le indagini. Bianchini, molto provato, è stato accompagnato in ospedale per alcune medicazioni.