Uno esibizionista e l’altro stalker, denunciati dai Carabinieri
venerdì 12 ottobre 2012

I due hanno in comune di essere finiti negli schedari dei Carabinieri nello stesso periodo.

A Martano i militari della stazione hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lecce, L. G. dell’84, di Martano. L’uomo, già pregiudicato, aveva preso di mira un’insegnante del luogo con la quale aveva intessuto una relazione sentimentale dal dicembre scorso. Lo stalker agiva con frequenti pedinamenti, violenze verbali, molestie, ingiurie e minacce, aveva perfino danneggiato un’autovettura con una pietra. La vittima si era recata più volte a denunciare di volta in volta i fatti che subiva e che riguardavano anche i suoi familiari. I Carabinieri hanno eseguito l’ordinanza che vieta all’uomo l’avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

A Corigliano d’Otranto invece  i militari hanno deferito in stato di libertà G.G.A., 30enne, operaio, della zona. L’uomo dalla metà di agosto compiva atti di autoerotismo denudandosi ed esponendosi alla vista di automobilisti in transito ai margini della carreggiata sulla strada Corigliano-Galatina.