Mezzo chilo di marjuana, nei guai avvocato e parcheggiatore
venerdì 12 ottobre 2012

Erano in possesso di un grosso quantitativo di marijuana, i due uomini fermati nella notte dai Carabinieri della stazione di Otranto.

A cadere nella rete delle forze dell’ordine, Vincenzo Di Gioia, avvocato 36enne, originario di Maglie e Alessandro Ottini, 32enne, parcheggiatore idruntino.

Di Gioia aveva con sé 573 grammi e mezzo marijuana, un bilancino elettronico precisione e 700 euro, probabile guadagno derivante dall’attività di spaccio. Ottini invece aveva un involucro in cellophane contenente 48 grammi marijuana e 165 euro, denaro di cui si sta accertando la provenienza.


I due sono stati trasferiti dai Carabinieri nella Casa Circondariale di Lecce.