Addio ad Alberto. Aveva lottato per quattro giorni
lunedì 8 ottobre 2012
Si è spento questa mattina al Vito Fazzi di Lecce Alberto Zacchino, aveva 18 anni.


Alberto Zacchino, il 18enne di Nardò che mercoledì scorso si era schiantato con la sua auto in un tremendo frontale sulla Nardò-Copertino, non ce l'ha fatta. Il giovane è deceduto in mattinata all'ospedale Vito Fazzi di Lecce dopo alcuni giorni di agonia. Era arrivato nel reparto di rianimazione già in gravissime condizioni a causa del violento impatto fra le vetture.
L'incidente, provocato dalle pozzanghere sul manto stradale e probabilmente dall'inesperienza del ragazzo alla guida, aveva coinvolto anche Antonio Nestola, 51enne di Copertino, che aveva però riportato solo ferite lievi.
Nonostante i tentativi disperati dei medici che lo hanno anche sottoposto a un delicato interventi, Alberto non ce l'ha fatta.
I genitori del giovane neretino hanno chiesto che gli organi del figlio siano donati.