La moto sbanda e si schianta, muore 34nne rumeno
domenica 7 ottobre 2012


Ha perso il controllo della moto e si è schiantato appena entrato in paese. È morto così Bogdan Popovici, 34enne di origine rumena, da tempo residente a Muro Leccese. E proprio all’ingresso della città messapica, intorno alle 6 del mattino, è successo il dramma.


Il rumeno a bordo di una Suzuki 1000 rientrava in paese percorrendo la strada che di collegamento con Sanarica quando qualcosa è andato storto. La moto dopo aver sbandato si è schiantata contro alcuni veicoli parcheggiati al lato della strada.

I carabinieri della stazione, di stanza a pochi metri dall’incidente sono accorsi subito come anche l’ambulanza del 118 proveniente dal vicino ospedale di Scorrano, ma per l’uomo che indossava regolarmente il casco non c’era più nulla da fare.

Popovici era molto conosciuto in città, era un lavoratore molto affidavibile e con ogni probabilità tornava in moto da un locale della zona come addetto alla sicurezza.

Il 37enne era sposato con una connazionale che lavorava in un locale di ristorazione a Maglie con la quale aveva avuto una figlia.


Troppo forte l’urto che ha causato una morte quasi istantanea.