Attentato Brindisi: la difesa richiede un sopralluogo
martedì 2 ottobre 2012
L'avvocato Franco Orlando, difensore di Giovanni Vantaggiato - reo confesso dell'attentato alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi nel maggio scorso - ha richiesto alla Dda di Lecce che il suo assistito possa procedere con un sopralluogo sul posto dove perse la vita la sedicenne Melissa Bassi. La difesa, con il sopralluogo, vorrebbe verificare se, al momento dell'esplosione dell'ordigno, Vantaggiato si trovasse in una posizione che gli permetteva di vedere il sopraggiungere delle studentesse. Il procuratore capo Cataldo Motta prenderà in considerazione la richiesta e la valuterà nei prossimi giorni.
Vantaggiato, intanto, è detenuto in regime di isolamento nel carcere di Borgo San Nicola.