Per denaro picchia e minaccia la madre con un coltello
lunedì 1 ottobre 2012
A Gallipoli. L’uomo solo 4 giorni fa era rientrato a casa.
Minacce, percosse, abusi. Quella di Giuseppe Piccinno è una storia di violenza che si consuma da tempo. L’uomo, 36 anni, era tornato a casa, a Gallipoli, solo 4 giorni fa. Ne era stato allontanato proprio per i ripetuti episodi di violenza ai danni dell’anziana madre. Il carcere evidentemente non gli era servito, dal momento che la storia ieri si è di nuovo ripetuta con il medesimo copione: lui che estorce denaro alla madre di 77 anni, non esitando a picchiarla e minacciarla. Alcol e droga la sua schiavitù, che ieri ancora una volta hanno parlato in sua vece, spingendolo al limite della follia. Solo l’intervento dei militari ha evitato il peggio, dal momento che l’uomo giù brandiva un coltello. Adesso è nuovamente presso la casa circondariale di Lecce.