Precipita dal costone in bici sulla spiaggia, soccorso dalla Guardia Costiera
domenica 23 settembre 2012

Quale migliore occasione delle giornata odierna per fare una bella escursione in bici per godersi il mare salentino?

Eppure anche andare sulle due ruote sul litorale può nascondere delle insidie. La Guardia Costiera di Otranto è dovuta intervenire d’urgenza lungo il litorale a nord del porto idruntino allertata da una segnalazione di pericolo. Ad essere finito nei guai un ciclista precipitato sulla spiaggia mentre passeggiava con la bici sull’orlo del costone roccioso.

I soccorsi sono scattati immediatamente, coordinati dal Tenente di Vascello Gian Marco Miriello comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Otranto anche se l’idea di procedere con il recupero dalla sommità del costone si è rivelata da subito impraticabile per l’altezza di circa 7 metri.

Miglior successo ha avuto l’intervento dal mare con un mezzo della protezione civile di Lecce (guidato da  Massimo De Donno accompagnato, a bordo, da Marco Tarantino e da Federico Capone dell’associazione Ala azzurra del 118 di Lecce) e della motovedetta cp 261 della Guardia costiera di Otranto.

Il malcapitato ciclista, una volta recuperato e approdato nel porto di Otranto è stato trasbordato sull’unità mobile del 118 per essere condotto in ospedale, fortunatamente ancora cosciente. I primi riscontri medici mostrano una frattura del femore.