Vacanze nel villaggio sequestrato, scattano 8 denunce
sabato 18 agosto 2012
Avevano violato i sigilli del sequestro e vivevano tranquillamente nel villaggio turistico. A questa scena hanno assistito i finanzieri della Compagnia di Gallipoli quando sono arrivati presso una struttura turistico-alberghiera di Porto Cesareo – già sottoposta a sequestro preventivo a novembre 2011 per il reato di lottizzazione abusiva – per eseguire un controllo volto a verificare l’integrità dei luoghi e dei sigilli apposti e il rispetto delle prescrizioni imposte dall'Autorità Giudiziaria. Il divieto di utilizzare i locali della struttura era assoluto, eppure 8 persone occupavano, come se nulla fosse, quattro dei 108 appartamenti presenti. I finanzieri hanno segnalato i quattro, insieme ai due custodi giudiziari, rispettivamente per violazione dei sigilli e agevolazione colposa.