Santa Cesarea, la casa di Carmelo Bene diventerà un hotel
venerdì 17 agosto 2012
La casa paterna di Carmelo Bene a Santa Cesarea Terme diverrà presto un hotel. Proprio nel decennale dalla morte del genio salentino, nulla si è potuto fare per recuperare un'immobile simbolicamente importante.
Il consigliere regionale Udc Salvatore Negro ha presentato un'interrogazione urgente al governatore di Puglia Nichi Vendola, all'assessore alla Cultura Angela Barbanente e al presidente del consiglio regionale Onofrio Introna. Negro insiste sul fatto che la casa sia stata messa all'asta e acquistata da due imprenditori turistici sotto gli occhi della Regione, senza che nessuno intervenisse. Certo, il patrimonio culturale rappresentato dalla casa di Bene potrebbe divenire museo, anziché albergo. Maria Luisa Bene, la sorella dell'artista di Campi Salentina, ha dichiarato di essersi arresa e di non voler tentare più nessun tipo di opposizione.