Commercialista del sud Salento ed evasore: sottratti al fisco 500mila euro
venerdì 17 agosto 2012
Scoperto grazie ai controlli fiscali incrociati. L’evasione negli anni dal 2008 al 2010.
   
I Finanzieri di Casarano, al termine di una verifica fiscale nei confronti di un commercialista di 49 anni residente in un noto centro del Sud Salento, hanno scoperto un’evasione per circa 500mila euro. Nell’anno 2007 il professionista aveva omesso la presentazione della dichiarazione dei redditi, mentre negli anni dal 2008 al 2010 aveva presentato una dichiarazione infedele, occultando al Fisco oltre 500mila euro.

Le Fiamme Gialle, dopo aver esaminato con capillare attenzione tutta la documentazione contabile e grazie anche allo strumento delle indagini finanziarie ed ai controlli incrociati eseguiti nei confronti dei clienti, sono riusciti a quantificare quanto nascosto al Fisco. Si tratterebbe di 410mila euro di ricavi non dichiarati e non contabilizzati e 130mila euro di I.V.A. non versata oltre a un I.R.A.P. pari ad euro 370mila circa.

Per il professionista, oltre alla denuncia, sono scattati anche i sigilli ai beni.