Garage e autolavaggi, la metà evade le tasse
giovedì 5 luglio 2012

Controlli della Guardia di Finanza di Lecce.

Ben la metà degli autolavaggi e garage sul nostro territorio sono evasori. Lo hanno accertato i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce e che ha ispezionato negli ultimi giorni 45 attività.
Tra queste, 23 non hanno emesso la ricevuta fiscale, con una percentuale di evasione che supera il 50%. Non solo, perchè oltre ad evadere il fisco, le attività impiegavano anche  personale non in regola, in nero.  Sono stati infatti individuati 4 lavoratori "in nero" e uno "irregolare". Ventisei  in tutto i lavoratori identificati durante l'operazione su cui adesso si concentra l'attenzione delle fiamme gialle.  Per i titolari delle ditte utilizzatrici di lavoratori in nero, oltre all'applicazione della maxi-sanzione da 1.500 sino a 12mila euro per ciascun lavoratore, e' scattata anche la segnalazione alla Direzione Territoriale del Lavoro. L'articolo 14 del testo unico della sicurezza sul lavoro impone infatti "la sospensione delle attivita' imprenditoriali che impiegano personale non in regola in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori, presenti sul luogo di lavoro all'atto del controllo".