Sviluppo urbano sostenibile, a Porto Cesareo risorse per oltre 700mila euro
lunedì 10 febbraio 2020

Al via anche i lavori per campo sportivo, strade, illuminazione ed efficientamento energetico.

Finanziamenti pubblici e avvio di gare per migliorare il volto di Porto Cesareo. Così la marina si prepara all’estate 2020: in arrivo 725mila euro di fondi regionali nell’ambito dell’Azione Sviluppo Urbano Sostenibile. 500mila saranno utilizzati per la realizzazione di un parcheggio d’interscambio nei pressi del cimitero comunale con annessa pista ciclabile che consentirà di raggiungere il centro in bici, 225mila invece saranno utilizzati per pulire, curare, mettere in sicurezza le “spunnulate” (doline carsiche naturali) in località Torre Castiglione e chiudere i varchi di accesso alle automobili al fine di preservare il paesaggio.  Già approvati in giunta i due progetti definitivi, a seguito di convocazione in Regione con il Rup si passerà ai progetti esecutivi.

I fondi statali di 70mila euro nell’ambito dell’efficientamento energetico, saranno invece utilizzati per il rifacimento della pubblica illuminazione lungo la riviera di Levante, distrutta dalla violenta mareggiata dei mesi scorsi. Dopo l’approvazione del bilancio, entro marzo prossimo, si passerà alla fase attuativa.

Buone nuove anche in termini di strade, marciapiedi e sicurezza della viabilità. Avviata la gara per 200mila euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento del campo sportivo comunale. Ammontano a 691mila euro invece i fondi per il rifacimento delle strade dell’intero territorio comunale, periferie comprese. Anche in questo è stata avviata la gara e i lavori inizieranno prima dell’estate. Le vie interessate, tra Porto Cesareo e Torre Lapillo, sono: Fogazzaro, Gobetti, piazzale Mameli, Sforza, Coscile, San Sisto II, Cilea, Rossini, Donizetti, Marzano, Gran Sasso, Mozart, Beethoven, Bellanova, Pascoli, Catalani, Mascagni, Caduti di via Fani, Bachelet, Petraroli, mar Glaciale Artico, Martin Luther King, Kennedy, mar Caspio, piazza Sauro, Amba Alagi, Tecchi, Graziano, Borsellino, Salvo d’Acquisto, f.lli Bandiera, D’Antona, don Minzoni.

A 70mila euro ammontano i lavori in fase d’inizio, per l’illuminazione di strade tra centro e periferia (via Gagliano, Galatone, Abruzzo-Molise, San Cataldo, Lequile, Lizzanello, Maglie e Gallipoli). Altri 200mila euro infine, saranno impiegati per la realizzazione di marciapiedi in via Vespucci, via Veglie e lungo la circonvallazione.

“Vediamo i frutti di anni di lavoro di preparazione – sono le parole del sindaco Salvatore Albano e dell’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Baldi -, fatti di studio del territorio, idee, progetti, gare. Entro l’estate porteremo a conclusione questo lungo cammino”.