Rifacimento di strade e marciapiedi: in arrivo 5 milioni dal ministero
lunedì 13 gennaio 2020
Il finanziamento servirà a rimettere in sesto l'asfalto e i marciapiedi duramente deteriorati dall'usura e dalle piogge.  

Cinque progetti da un milione di euro sono stati finanziati dal Ministero dell'Interno – Dipartimento Affari Interni e territoriali, per interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico per l'anno 2020.

Al Comune di Lecce spetta un finanziamento ministeriale per 5 milioni di euro per la riqualificazione e la messa in sicurezza di infrastrutture stradali particolarmente dissestate a causa dell'intensificarsi di fenomeni meteorologici particolarmente violenti negli ultimi anni. Le piogge intense e la normale usura hanno ridotto in precarie condizioni il manto stradale di molte zone di Lecce. Problematiche che riducono la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale.

Saranno interessati dai lavori il rione Borgo San Nicola, i quartieri Santa Rosa e Salesiani, il rione San Sabino, il rione Mazzini, il quartiere Leuca, il quartiere Ferrovia, il rione Casermette, il quartiere Rudiae, la tangenziale Est, la strada Lecce-Arnesano e quella Lecce – Monteroni.

Gli interventi riguarderanno: il ripristino della fondazione stradale e del piano bitumato, la ricostruzione dei marciapiedi e il rifacimento della segnaletica stradale.

“Investire sulla manutenzione ordinaria - dichiara il sindaco, Carlo Salvemini - è il più importante investimento strategico a garanzia della qualità della vita nelle città. Avendo a disposizione poche risorse dal bilancio ordinario del Comune, le abbiamo cercate, e trovate, attraverso l'interlocuzione con il Ministero, intercettando una linea di finanziamento che ci consentirà di intervenire sull'anello della tangenziale, sugli assi di penetrazione e nei quartieri.

“Questo importante finanziamento ci consente di risolvere un problema annoso della nostra città - dichiara il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Delli Noci - vale a dire il rifacimento completo del manto stradale e dei marciapiedi di moltissime vie in situazione di dissesto. I fenomeni piovosi hanno prodotto negli anni avvallamenti e cedimenti delle strade e dei marciapiedi causando problemi molto seri alla sicurezza di tutti. Quello delle strade è un problema che ci ha sempre interessato, come dimostrano gli interventi effettuati sia nel 2019 sia nella precedente amministrazione”.