Scossa di terremoto in Puglia: evacuate le scuole ad Andria
mercoledì 8 gennaio 2020

Scossa di magnitudo 2,7 alle 8,50 nella Puglia centrale. Secondo l'Ingv il sisma è avvenuto a una profondità di 5 chilometri.

Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2,7 è stata avvertita alle 8,50 nella Puglia centrale. Secondo l'Ingv il sisma è avvenuto a una profondità di 5 chilometri con epicentro ad Andria. Immediata l'esecuzione del piano di evacuazione di tutte le scuole della città con i bambini spostati precauzionalmente all'esterno delle strutture.
Il terremoto è stato avvertito distintamente in tutto il centro abitato e anche nei paesi limitrofi con segnalazioni a Barletta, Corato e Trani. Fortunatamente non si registrano danni a cose o persone.