"Strade volontarie" nel Salento: al via il festival del volontariato
lunedì 2 dicembre 2019

Spettacoli teatrali, fotografia, mostre, laboratori, libri, esperimenti sociali, pittura, musica e tantissimo altro, tutto ispirato al tema del volontariato.

Dal 3 al 7 dicembre approda a Lecce, passando per Brindisi, Taviano, Parabita e Corsano, “Strade volontarie - Festival del Volontariato”, organizzato dal CSV (Centro Servizi Volontariato) Salento, con il patrocinio della Provincia di Lecce e di Regione Puglia, Città di Lecce, Città di Corsano, CSV Net, Arcidiocesi di Lecce, la collaborazione di Unione sportiva Lecce, Coop Alleanza 3.0, Polo bibliomuseale di Lecce e Tanti per tutti e l’adesione di ben 91 associazioni salentine.

Numerose le attività che le associazioni e gli enti partecipanti organizzano nella cinque giorni, che si propone come un’occasione non convenzionale di raccontare il Terzo settore. I protagonisti saranno i volontari, che animeranno le comunità attraverso l’arte e la creatività.

“Il Festival è una vetrina e un’occasione di incontro tra i volontari e la cittadinanza, attraverso un percorso nuovo. Un ruolo, quello del Terzo settore, sempre più importante, che ha trovato pieno riconoscimento istituzionale nella recente celebrazione che il Senato della Repubblica ha voluto tributare attraverso la Prima Festa del Volontariato”, spiega Luigi Conte, presidente CSV Salento.

Ecco il ricco programma del Festival “Strade volontarie”.

Martedì 3 dicembre, nell’ex Convitto Palmieri a Lecce, ore 17.30, al via l’apertura del Festival con i saluti istituzionali e il momento “In ricordo di Luigi Russo”, scomparso recentemente, per dieci anni alla guida del CSV Salento. In occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, si terrà la presentazione di un estratto del video/spettacolo realizzato dall’associazione volontari Giovani e Handicappati. Momento clou sarà, poi, l’inaugurazione della mostra fotografica “Tanti per Tutti”, frutto del progetto realizzato da Fiaf-Federazione Italiana Associazioni Fotografiche e CSVnet, con l’obiettivo di mettere a disposizione della collettività una ricca documentazione fotografica sul volontariato in Italia. L’allestimento sarà visitabile fino al 7 dicembre. Ed ancora lo spettacolo “L’Urlo”, curato da Alibi Teatro. Si tratta di un monologo tutto d’un fiato che ferma lo spettatore, aggancia il discorso con una scusa qualsiasi e lo trascina nell’esperienza, ormai così rara, di un incontro in carne ed ossa con uno sconosciuto, con l’altro da noi.

Mercoledì 4 dicembre, all’ex Convitto Palmieri a Lecce, alle ore 9, i Laboratori per le bambine e i bambini delle scuole primarie, a cura di Arte Musica e Mestieri, Così come Sei, Emergency, Laici Comboniani, Tribù Digitale, Associazione volontari Giovani e Handicappati, Cuore e Mani aperte verso chi soffre. Alle ore 18, si terrà la presentazione del libro “Trallalà” di Simona Toma. L’autrice dialogherà con Michela Santoro, libreria Idrusa - associazione NarrAzioni. In collaborazione con: Alzheimer Lecce, Alzheimer Salento, Madonna della Coltura onlus.

Giovedì 5 dicembre, il centro storico di Lecce, a partire dalle ore 9, si colorerà di attività e laboratori in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato. L’iniziativa è la prima “Mappa del Volontariato - Scoprire il volontariato attraverso la scoperta della città”, riservata agli studenti degli istituti superiori (con iscrizione obbligatoria). Il cammino diventa metafora del lavoro volontario: i ragazzi, divisi in squadre e supportati da mappe andranno alla scoperta del volontariato della provincia di Lecce. In collaborazione con: Agedo Lecce, Astsm, Avis provinciale, Avo “Moscati”, Così come sei, CulturAmbiente, Emergenza Surbo, La chiave d’argento, Laici Comboniani, Marco 6,31, Protezione Civile Poggiardo Vaste, Vulcanicamente. Alle ore 12, nell’ex Convitto Palmieri a Lecce, ci sarà la premiazione della Mappa del Volontariato, in collaborazione con l’Unione Sportiva Lecce. Alle ore 16, nel Salone del Centro di solidarietà a Parabita, si terrà il Convegno a conclusione del progetto “Nonni e nipoti si incontrano per...”, promosso dal Centro di Solidarietà “Madonna della Coltura” Onlus, finanziato nell’ambito del programma Puglia Capitale Sociale. Alle ore 17, a Brindisi, nel Salone di rappresentanza del palazzo della Provincia, sarà la volta del Meeting del Volontariato, a cura di CSV Poiesis di Brindisi. Alle ore 18.30, nel Palazzo Marchesale a Taviano, l’associazione Le Ali e l’Amministrazione comunale promuovono “Facciamo Cerchio”, tavola rotonda con e per le associazioni del territorio.

Venerdì 6 dicembre, alle ore 20, nell’Auditorium comunale a Corsano, “In ricordo di Luigi Russo”, video che ripercorre le tappe della sua vita e il suo impegno sotto il profilo della cittadinanza attiva. Poi andrà in scena “Il Castello dei Tranelli”. Lo spettacolo, nato dalla produzione della compagnia stabile di Aldo Augieri, dalle collaborazioni con il Teatro di Ateneo, con l’Astsm (Associazione Salentina per la Tutela della Salute Mentale) e dai laboratori con gli utenti del Csm (Centro salute mentale) di Lecce, indaga nella creatività della minoranza estrema, del limite, in un elogio della diversità. Sarà anche possibile visitare la mostra di pittura “Briciole di Sole - La bellezza della diversità”, promossa da Avo (Associazione volontari ospedalieri) Maglie, realizzata in occasione dell’omonimo premio letterario-artistico.

Sabato 7 dicembre, nell’ex Convitto Palmieri a Lecce, ore 9.30, sala Teatrino, la presentazione del libro “Il patto che mi cambiò la vita”. Autobiografia del medico che ha fondato l’Associazione Volontari Ospedalieri (Avo), a cura di Claudio Lodoli. Promosso dalle Avo del Salento. Ore 10.30, sala 7, presentazione del libro “C’era una volta”, a cura dell’associazione Marco 6,31. Introducono: Elisa Capone e Lara Marengo. Ore 15.30, nel Chiostro, l’esperimento sociale “La Biblioteca Vivente... Non giudicare un libro dalla sua copertina”. La biblioteca vivente è una vera e propria biblioteca, con un banco prestiti, due bibliotecarie, un catalogo di titoli, solo che... i libri sono persone in carne ed ossa disponibili a raccontare la propria storia, spesso intrisa di ostacoli, muri, pregiudizi. In collaborazione con: Agedo Lecce, Andos, Angsa Lecce, Astsm, Emergency, Utopia Sport. Alle ore 16, nella Sala 7, “City Shaper: presentazione della stagione 2019/2020 di FIRST® LEGO® League”, a cura di Tribù Digitale. Alle ore 17, nella sala Ludoteca, “Love in Action”, workshop di educazione non formale sul tema della lotta a odio, bullismo, cyberbullismo, a cura di Vulcanicamente. Alle ore 17, nel Chiostro, “Nei miei panni”, a cura di Apmar (Associazione persone con malattie reumatologiche e rare). Capire cosa prova una persona affetta da malattia reumatica significa iniziare a comprendere i piccoli e grandi ostacoli che incontra nella quotidianità. “Nei miei panni” è una simulazione: attraverso una speciale tuta, una volta indossata, sarà possibile comprendere come muta il corpo affetto da queste malattie.  Ore 17.30, nella Sala 7, la presentazione del libro “In Cammino”, promosso da Fratres “Lucia Russo” di Scorrano. Ore 18.30, nella Sala Teatrino, momento musicale a cura del Gruppo Madrigalistico Salentino Padre Igino Ettore. Direttore Tina Patavia, al pianoforte Daniele Cervellera, in programma canti tradizionali natalizi. Alle ore 18.30, le iniziative sono due: Premiazione del Concorso Fotografico “Strade Volontarie”, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, la mostra realizzata grazie alla creatività dei più giovani, frutto dell’omonimo concorso rivolto agli studenti delle scuole Superiori; “Leggendo Gianni Rodari”, performance a cura de Il Teatro delle Rane, in occasione del centenario della nascita e in omaggio al più importante autore della letteratura dell’infanzia del ‘900. Ed ancora, durante la giornata: sala video, giochi da tavolo, incontri con i volontari, per farsi contaminare da chi si “dà da fare”. Infine, contestualmente alle ore 18.30, in Piazza San Martino a Taviano, Città del Dono, “Volontari in piazza”, manifestazione di promozione del volontariato, organizzata dalle associazioni del territorio in collaborazione con l’Amministrazione comunale.