Minaccia e aggredisce i genitori per comprare la droga: arrestato
domenica 1 dicembre 2019
Le violenze in famiglia andavano avanti dal maggio dell'anno passato.

Minacce e aggressioni ai genitori a causa della sua tossicodipendenza. Ieri è stato arrestato in flagranza di reato un uomo di Oria, accusato per maltrattamenti in famiglia. All’interno della propria abitazione, l’uomo, per motivi economici legati alla sua tossicodipendenza, ha ingiuriato e minacciato i propri genitori conviventi, i quali all’ennesima richiesta di soldi del figlio, si erano rifiutati di consegnarglieli. L’attività d’indagine ha fatto emergere ripetute violenze fisiche e verbali in danno delle vittime, avvenute nell’arco temporale maggio 2018 – novembre 2019. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.