Irrompono in casa armati di martello e colpiscono 19enne alla testa: terrore a Lequile
venerdì 8 novembre 2019

Un episodio cruento nel tardo pomeriggio a Lequile, dove una famiglia è stata vittima di una rapina sfociata in aggressione. Ferito il figlio del padrone di casa.

Hanno suonato al campanello di casa e, una volta che la porta si è aperta davanti ai loro occhi hanno fatto irruzione all’interno, armati di martello e di un’accetta: terrore in un’abitazione di Lequile, questo pomeriggio, dove una famiglia, composta dal padre e dai due figlia, è stata aggredita da due ignoti malviventi, che hanno colpito alla testa il più grande dei ragazzi, un 19enne, che ha tentato una reazione all’assalto.

I banditi hanno poi frugato nei cassetti e nelle stanze, per racimolare il possibile, prima di darsi a una rapida fuga.

Sul posto, sono intervenuti prontamente i carabinieri, e i sanitari del 118. Il ragazzo ferito è stato trasferito in ambulanza al Fazzi, dove si trova sotto osservazione. Indagini in corso.