Eduscopio 2019, le migliori scuole a Copertino, Lecce e Casarano
giovedì 7 novembre 2019

Si tratta del “Don Tonino Bello” per il Liceo Classico, del “Banzi Bazoli” per lo Scientifico e del “Vanini” per il Linguistico.

È il “Don Tonino Bello” di Copertino ad aggiudicarsi la palma di miglior liceo classico per l’edizione 2019 di Eduscopio, facendo addirittura un balzo di 5 posizioni.

Il report è realizzato dalla Fondazione Giovanni Agnelli e punta a comprendere la validità della formazione scolastica superiore una volta che gli studenti sono approdati nel mondo delle università. Gli analisti di Eduscopio, hanno cercato di ricostruire la carriera universitaria dei diplomati, organizzando i dati sulla base dell’indice Fga, che dà lo stesso peso alla media dei voti e alla percentuale di esami superati.

Al secondo posto, un’altra eccellenza, il “Palmieri” di Lecce che perde una posizione ma si mantiene sul podio, mentre al terzo resta il “Quinto Ennio” di Gallipoli come da rilevazione precedente.

Lecce invece guida la classifica dei migliori licei scientifici provinciali. Al primo posto il “Banzi Bazoli” che mantiene il primato conquistato lo scorso anno, mentre al secondo posto sale il “De Giorgi” di Lecce, facendo scivolare il “Da Vinci” al terzo posto del podio

Per l’indirizzo Linguistico, classifica pressoché invariata in due anni. In cima si conferma il “Vanini” di Casarano, seguito dal “Capece” di Maglie. Terza posizione per il “Quinto Ennio” di Gallipoli.

Nel campo delle Scienze umane, primo posto per il “Quinto Ennio” di Gallipoli, secondo per il “Siciliani” di Lecce e terzo per il Liceo di via Ruffano di Casarano

Il “Siciliani” è in vetta invece nelle Scienze umane – settore Economico come lo scorso anno, seguito dal “Galilei” di Gallipoli e dal Liceo di via Ruffano di Casarano

È a Maglie la migliore scuola del Tecnico Economico (l’ex Ragioneria), con il primato del “Cezzi De Castro Moro”, secondo lo scorso anno, seguito da due scuole leccesi, il “Galilei Costa” e l’“Olivetti”Per il Tecnologico invece si afferma il “Vanoni” di Nardò, e a seguire, il “Galilei Costa” di Lecce e il “Meucci” di Casarano”.

Per quanto riguarda invece il mondo del lavoro, i diplomati del “Presta Columella” per il settore Professionale Servizi sono quelli più favoriti, mentre nel settore Professionale Industria e artigianato, i migliori sono gli studenti del “Falcone e Borsellino” di Galatina.

A Casarano invece la scuola più efficace per il settore Tecnico Economico, cioè il “De Viti De Marco”, mentre nel settore Tecnico Tecnologico si afferma il primato del “Laporta” di Galatina.