Sgombero dell'ex Deposito Tabacchi in via Birago, allontanati senzatetto
giovedì 7 novembre 2019
Lo stabile è in disuso da anni ed è diventato un ricovero per persone senza fissa dimora. 

E' stata eseguita questa mattina un'operazione di sgombero in via Dalmazio Birago. L'edificio in questione è un vecchio opificio in disuso da anni e attualmente ricovero abusivo di gruppi di persone. Al lavoro i vigili del fuoco e le forze dell'ordine che stanno vigilando per evitare tensioni e pericoli. Lo stabile, infatti, abbandonato e in cattive condizioni, necessita di lavori di pulizia e ristrutturazione. Non è la prima volta che l'anticaManifattura Tabacchi viene sgomberata.

Lo sgombero è stato attivato a seguito di un esposto presentato dal responsabile della società Astor Immobiliare, proprietaria dell'immobile, che denunciava oltre all’occupazione abusiva, anche la pericolosità dello stesso per la presenza all’interno di diverse bombole di gas.

Questa mattina durante le operazioni di sgombero sono state allontanate 10 persone tutte di nazionalità bulgara, tre uomini e sette donne, tutti adulti. A tutti è stata data la possibilità di essere collocati presso la comunità Ghermi, ad opera dei servizi sociali del Comune ma solo due donne hanno accettato.

All’interno dello stabile, chiuso in una stanza, è stato trovato in pessime condizioni, un cane malnutrito e malato. Il cane è stato liberato ed affidato ad un canile.

I locali sono stati messi in sicurezza, attraverso la muratura delle porte di ingresso, solo dopo aver asportato le quattro bombole di gas.