"L'Infinito Bene": l'evento che celebra Carmelo Bene e Leopardi
martedì 10 settembre 2019

Appuntamento in serata a Campi salentina.

“L’Infinito Bene” è il titolo emblematico scelto per l’evento che celebrerà contemporaneamente il grande attore, drammaturgo, scrittore e poeta Carmelo Bene, nell’82mo anniversario della sua nascita, e il grande poeta Giacomo Leopardi, nel bicentenario del suo celeberrimo componimento “L’infinito”.

Ideato e organizzato dalla Compagnia Mura di Flamenco Andaluso, con il patrocinio di numerosi enti, tra cui la Provincia di Lecce, il Memorial annuale di Carmelo Bene si terrà oggi, a partire dalle 19.30, nel salone dell’Istituto Calasanzio dei Padri Scolopi a Campi Salentina. 

Quest’anno, l’evento culturale è dedicato alla memoria di Cosimo Cinieri, attore e regista tarantino scomparso a Roma il 19 agosto scorso. Al centro dell’iniziativa ci sarà la presentazione, in esclusiva nazionale, del saggio “D’in su la vetta della torre antica. Giacomo Leopardi e Carmelo Bene sospesi fra silenzio e voce”, scritto dal critico letterario Giuseppe Leone. Dialogheranno con l’autore esperti dell’opera di Bene: il critico letterario e poeta, direttore del giornale di poesia “L’Incantiere” Walter Vergallo, e lo scrittore e antropologo Maurizio Nocera. Interverrà il magistrato e autore teatrale Salvatore Cosentino (“Carmelo Bene: un infinito di phonè”).

Seguiranno letture tratte dall’opera di Bene (Voce dei canti, antologia tra cui L’infinito; Leopardi in fin di voce; Sono apparso alla Madonna e L’Adelchi) a cura di Giusy Zangari e Franco Maci, su basi musicali del chitarrista compositore Max Mura e con intermezzi a cura del clarinettista Salvatore Coppola. In chiusura il programma prevede il reading del “Canto poetico” di Carmelo Bene alla “sua” Campi Salentina, a cura del poeta Franco Maci su musiche di Mura. L’ingresso è libero.