Sorvegliato speciale, sorpreso alla guida con arnesi da scasso e jammer telefonico
mercoledì 14 agosto 2019

Accade a Brindisi dove un 40enne è stato denunciato dai carabinieri per possesso ingiustificato di grimaldelli e per altri reati.

I carabinieri di Brindisi hanno denunciato un 40enne sorvegliato speciale del luogo con obbligo di soggiorno per il reato di “possesso ingiustificato di grimaldelli”, intercettazione o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche.

In particolare, l’uomo è stato fermato su una complanare della SS379, alla guida di un’autovettura Fiat Bravo di proprietà di una donna. Sottoposto a perquisizione personale e del veicolo, è stato trovato in possesso di una chiave combinata ed una alterata, di un paio di guanti in tela, nonché di un “jammer telefonico portatile a otto bande”, che è il dispositivo utilizzato per disturbare e impedire ai telefoni di ricevere o trasmettere onde radio e di un “interface diagnostic” dispositivo invece utilizzato per la diagnosi di errori nei veicoli.

L’uomo è stato denunciato anche per guida senza patente in quanto gli era stata revocata. Nella circostanza è stata rilevata la mancanza di revisione periodica dell’autovettura su cui viaggiava. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.