Nasce la giunta Salvemini: presentati i nuovi assessori
sabato 8 giugno 2019

Presentata questo pomeriggio la nuova squadra del neo eletto sindaco Carlo Salvemini. "Non potevo fare tutti felici. Chiedo a ciascuno impegnoe amore per i cittadini".

Nasce la Giunta Salvemini-bis: con una conferenza stampa dall'Open Space di Palazzo Carafa, questo pomeriggio il neo sindaco di Lecce ha annunciato la sua squadra, in attesa dell'insediamento del nuovo Consiglio Comunale. 
"Sono stati giorni di incontri e confronti - ha esordito il primo cittadino - e poichè sono un uomo di parola e avevo detto che le mie scelte non avrebbero potuto rendere tutti felici, confermo che anche in questo caso la mia scelta non potrà rendere tutti felici ma fa parte delle responsabilità che ricadono sul primo cittadino, chiamato a compiere un lavoro di sintesi e composizione nell'interesse della città nella valutazione di una organizzazione di squadra. La giunta è chiamata ad adempiere con me il patto sottoscritto con la città e chiedo a ciascuno di loro impegno e amore per i cittadini."

Confermato il ruolo di vicesindaco ad Alessandro Delli Noci, con delega alla Programmazione strategica, Lavori Pubblici, Personale, Agenda Digitale, Innovazione tecnologica, Europa e Cooperazione.

Quindi in rigoroso ordine alfabetico sono stati chiamati i nuovi assessori:

Fabiana Cicirillo, candidata alle amministrative con "Civica", con delega alla Cultura, Valorizzazione patrimoni culturale, Pubblica istruzione; 
Marco De Matteis, eletto con "Sveglia Lecce", con delega alla Mobilità urbanistica,
Paolo Foresio, eletto con il "Partito Democratico", con delega allo Spettacolo, Turismo, Sport, Edilizia sportiva e palestre scolastiche, Sviluppo economico, Attività produttive e artigianali; 
Cristian Gnoni, con delega ai Tributi, Politiche attive del lavoro, Affari generali, Agricoltura;
Confermata Rita Miglietta, con delega alle Politiche Urbanistiche, Rigenerazione Urbana, Valorizzazione Marine, Social housing, Edilizia privata e Patrimonio pubblico, Piano del Verde.
Confermata anche Silvia Miglietta, reduce dal successo con "Lecce Città Pubblica" con delega al Welfare, Accoglienza, Accessibilità, Politiche abitative, Pari opportunità, Diritti Civili, Volontariato, Politiche giovanili.
Sergio Signore, il più suffragato tra i candidati, con delega alla  Sicurezza urbana, Polizia locale, Protezione civile, Rapporto con i quartieri, Servizi demografici, Servizi cimiteriali; 
Infine Angela Valli, in quota "Noi per Lecce", con delega all'Ambiente e Salute pubblica, Igiene e decoro Urbano, Tutela degli animali.
Il sindaco Carlo Salvemini ha trattenuto per sè le deleghe al Bilancio, Società partecipate, Progetto Terra d’Otranto, Rapporti con l’Università.


Quanto alla Presidenza del Consiglio, Carlo Salvemini ha offerto il compito a Carlo Mignone, grande escluso dalla giunta che dal suo profilo Facebook ammette di "Non nascondere l'amarezza per non poter continuare a lavorare per la città facendo parte di questa squadra vincente" ma di essere pronto ad accettare la proposta e la nuova sfida nel rispetto di tutte le parti.