Famiglie in attesa dei nuovi alloggi, ritardi nei trasferimenti: appello al Prefetto
venerdì 8 marzo 2019

A chiedere l’intervento delle istituzioni, Leo Ciccardi, del Comitato Popolare Nuova Rudiae.

Un appello al Prefetto per sollecitare il trasferimento delle famiglie negli alloggi del Rione San Pio. A chiedere interventi, Leo Ciccardi, del Comitato Popolare Nuova Rudiae che spiega: “I nuclei familiari di via Sozy Carafa e Franco Casavola sono inquilini non assoggettati a graduatoria bensì assegnatari in attesa del trasloco presso la palazzina di 29 alloggi facente parte del Programma di recupero urbano del rione San Pio. Dal dicembre 2017 è stata pubblicata una determinazione con la quale il Settore dei Lavori pubblici prende in considerazione “l’urgenza” di venire incontro alle esigenze delle famiglie, divenute impellenti e improrogabili, essendo questi ultimi costretti, ad oggi, ad abitare in immobili vetusti e spesso fatiscenti, con impiantistiche prossime al collasso. Aggiungo, con il pericolo costante per la pubblica incolumità”.

I dovuti accertamenti con i quali si sono monitorate le esigenze legate alla concessione dei nuovi alloggi sostitutivi sono stati realizzati e inoltre sono stati determinati gli importi utili per la definizione degli impianti per le utenze e soprattutto per il trasposto e trasloco.

“Non si comprende per quale motivo -conclude Ciccardi-, ad oggi, le case restano vuote e chiuse, continuando peraltro a pagare l’ente di vigilanza”.