Discarica a cielo aperto in un fondo agricolo privato: in tre vengono denunciati
mercoledì 6 marzo 2019

I tre, di Supersano e Botrugno, sono stati denunciati per gestione di rifiuti non autorizzata.

Avevano realizzato una discarica a cielo aperto in un fondo agricolo, raccogliendo, trasportando e stoccando rifiuti senza alcuna autorizzazione: finiscono nei guai a San Cassiano tre persone, un 40enne di Supersano, un 40enne e un 72enne di Botrugno.

Nel corso di uno specifico controllo da parte dei carabinieri di Nociglia, i tre sono stati denunciati per gestione di rifiuti non autorizzata e getto pericoloso di cose in concorso: i soggetti in questione, in assenza di autorizzazione, effettuavano attività illecita di raccolta e trasporto di rifiuti speciali (acque di vegetazione, sansa vergine e materiale inerte proveniente da lavori di demolizione) con relativo stoccaggio in un fondo agricolo sito in agro di San Cassiano, avente superficie di 83 mq. 

Immagine repertorio