Corri a Lecce, ecco i vincitori. L'organizzatore: "Per me è l'ultima edizione"
lunedì 4 marzo 2019

Oltre 1500 podisti ieri hanno invaso Lecce. Il presidente dell'Asd Simone Lucia: "Sono fiero di quanto siamo riusciti a realizzare in questi 9 anni, ma questa nona edizione segna l’ultimo evento organizzato dalla mia associazione in città".

Il sole ed il cielo sereno hanno dato un caldo benvenuto ai 1.500 podisti in rappresentanza delle 147 società di atletica delle oltre 13 regioni che si sono sfidati nella mezza maratona “Corri a Lecce”. Alle 9.10 è partita la gara da Piazza Sant’Oronzo per il nuovo percorso completamente cittadino, sfidante per gli atleti e contemporaneamente apprezzato anche dal pubblico.

La nona edizione della Mezza Maratona “Corri a Lecce” è stata vita dall’atleta leccese Giammarco Buttazzo dell’atletica Casone Noceto con il tempo di 1 ora 10 minuti e 22 secondi seguito in seconda piazza dall’allievo e compagno di colori Njie Nfamara della atletica Casone Noceto con il tempo di 1 ora 10 minuti e 22 secondi. Gli atleti hanno scelto la “corri a lecce” per completare la preparazione per i prossimi Campionati Italiani di atletica.

La gara competitiva da 11 km è stata vinta dall’atleta Rubino Roberto della società ASD Athletic Academy Bari con il tempo di 39 minuti e 10 secondi.

Per la categoria donne la vincitrice è l’atleta Labianca Francesca della società Bitonto Sportiva con il tempo 44 minuti e 50 secondi.

La mezza maratona “Corri a Lecce” ingloba al suo interno anche eventi non agonistici, la vera festa viene realizzata con la nostra Family Run “Corri e Cammina nel Barocco” che ogni anno regola la gioia di poter corre e camminare nel centro barocco a bambini, adulti e semplici cittadini amanti della nostra Lecce. Anche per questi atleti per un giorno, riserviamo un trattamento adeguato con il percorso segnalato, i ristori lungo il percorso e ristoro finale al taglio del traguardo.

Il presidente Simone Lucia ha chiuso l’evento con le seguenti parole: «Sono fiero di quanto siamo riusciti a realizzare in questi nove anni di passione e corse nella città di Lecce. Sono fiero di essere riuscito a creare, insieme alla mia associazione, un vero movimento di sportivi e di amanti dello sport, ma questa nona edizione segna l’ultimo evento organizzato dalla mia associazione in città».