Porsche investe sulla pista di Nardò: restyling completo per il circuito di collaudo
lunedì 11 febbraio 2019
Nuovo asfalto e ristrutturazione generale per i 12,6 chilometri di circuito.  La pista di collaudo, unica al mondo per le sue caratteristiche, pronta alle nuove sfide dell'industria automobilistica.

Porsche investe nel Salento e lo fa predisponendo il completo restyling della pista di Nardò. La società tedesca di servizi di ingegneria Porsche Engineering Group GmbH, che gestisce la pista dal 2012, è pronta a nuovi investimenti per mettere in condizione il circuito di collaudo - unico al mondo per le sue caratteristiche - ad accogliere le nuove sfide del mercato automobilistico.  In agenda, la completa sitemazione della struttura, a partire dal rifacimento dell'asfalto dei 12,6 chilometri di circuito e dal rinnovamento della pista dinamica, con una superfice di ben 106milametri quadrati.
La pista di Nardò, nata come Fiat Centro Test nel 
1975, dal 2012 è di proprietà del gruppo tedesco.