"Scrivere sotto il fuoco, l'esperienza di un drammaturgo": a San Cesario Ghazi Rabihavi
venerdì 8 febbraio 2019
Lunedì 11 Febbraio nell'ambito del progetto Alchimie: ore 19 presso la residenza artistica di comunità della Distilleria De Giorgi a San Cesario.

Nell’ ambito del progetto "Alchimie – la Distilleria De Giorgi residenza artistica di comunità" ospita Ghazi Rabihavi, scrittore e drammaturgo iraniano. L'incontro "Scrivere sotto il fuoco, l'esperienza di un drammaturgo", a cura di Teatro Zemrude, riporterà le vicende artistiche ed esistenziali dell'intellettuale nato nel 1956 ad Abadan, in Iran.

L'ospite Ghazi Rabihavi, di levatura internazionale, ha studiato Letteratura e Arti dello spettacolo e dall'età di diciotto anni ha iniziato a scrivere racconti, romanzi e opere teatrali. Mentre era in Iran, nel tentativo di guadagnarsi da vivere come scrittore, realizzò più di 20 sceneggiature per l'industria cinematografica iraniana che ebbero grande successo al botteghino in Iran negli anni '80.
Durante la guerra Iran-Iraq fu il primo scrittore a scrivere storie ritenute critiche sulla guerra; il più noto di questi "The Memoirs of a Soldier" (1983).
Lasciò l'Iran nel 1995 ed ora vive a Londra.
Le sue pubblicazioni comprendono un romanzo, "Maryam's Smile" (1997) e una raccolta di racconti "The Four Seasons iraniani".
Il suo lavoro teatrale 'Look Europe!' (1997), che era basato sul rapimento e la reclusione di un giornalista iraniano, è stato prodotto dal compianto Harold Pinter, che ha anche interpretato uno dei ruoli principali. Lo spettacolo è stato messo in scena a Londra, a Broadway e a New York. È uno scrittore prolifico che ha prodotto un gran numero di lavori acclamati dalla critica.

Ingresso libero. Accesso da Via Vittorio Emanuele.
info: teatrozemude@gmail.com

Foto di Claudio Longo