Pontili galleggianti, per il Tar Lecce è legittima l'azione del Comune
sabato 12 gennaio 2019

Pubblicata la sentenza con cui il Tribunale aveva accolto il ricorso di Palazzo Melorio contro il provvedimento della Sovrintendenza.

Pontili galleggianti nel porto di Otranto, il Tar di Lecce, ha pubblicato la sentenza sull’accoglimento del ricorso del Comune di Otranto, nella vicenda che lo vede frapposto alla Soprintendenza e al provvedimento per l’immediato smontaggio delle strutture.

Nel testo, i giudici sottolineano la legittimità dell’azione amministrativa del Comune. Soddisfazione è espressa dagli avvocati dell’Ente, Mauro Finocchito e Federico Massa, che ribadiscono come il Tar abbia riconosciuto che la presentazione e l’approvazione di un progetto di modifica dell’esistente “non solo non costituisce una ‘elusione’ della sentenza del Consiglio di Stato, ma, al contrario, rappresenta il legittimo esercizio delle competenze comunali per la ricerca di una soluzione che rendesse l’opera compatibile con il vincolo”.

Il nuovo progetto è ora all’attenzione del Consiglio dei Ministri, ma la battaglia giuridica con la Soprintendenza potrebbe comunque proseguire.