Sticchi Damiani, 2018 d'oro: "Ora ancora vittorie e stadio nuovo"
mercoledì 9 gennaio 2019

Il presidente soddisfatto dell'avvio di mercato invernale con le operazioni Tachtsidis e Chiricò. Nel frattempo il club giallorosso cede in prestito il bulgaro Tsonev alla Viterbese.

Il 2018, come risaputo, è stato un anno indimenticabile per il Lecce, tra promozione in Serie B e ottimo approccio con la ritrovata categoria. Così è per tutti i sostenitori giallorossi e i protagonisti dell’annata passata, figuriamoci per chi, come il presidente Saverio Sticchi Damiani, appartiene ad entrambe le categoria. Per esprimere la felicità per i momenti vissuti senza nascondere le ambizioni future il numero 1 del club di via Costadura si è affidato ai colleghi della Gazzetta del Mezzogiorno.

“Ci siamo lasciati alle spalle un 2018 a dir poco meraviglioso – ha affermato Sticchi Damiani – tra promozione e avvio di Serie B sorprendente ma non certo casuale, e di conseguenza apprezzato da tutti. Ora siamo ambiziosi, vogliamo crescere e vincere. Ci godiamo la categoria senza l’angoscia che avevamo in Lega Pro, e puntiamo a ripetere l’ottimo girone d’andata disputato. Se così sarà, lotteremo per la Serie A e non ci tireremo indietro, non arretreremo di un centimetro. Un nodo che ci assilla? Quello relativo allo stadio, in primis perché così stando le cose l’anno prossimo la Tribuna Est non sarebbe agibile, con tutte le conseguenze negative del caso. Siamo al lavoro per risolvere questi problemi e ci sono progetti importanti con investitori, pubblici e privati, pronti ad intervenire. Si tratterebbe di un impianto coperto con una doppia ipotesi, ovvero quella di costruirlo ex-novo o di ammodernare totalmente il vecchio. In ogni caso non voglio illudere nessuno, siamo ancora agli studi di fattibilità”.

Il mercato sta soddisfacendo la proprietà del club: “Quello di Tachtsidis è un profilo interessante che fa capire quanto ci teniamo a far bene. Le sue qualità sono indiscusse, certo si tratta di una scommessa visto che per i primi mesi di questa stagione non è mai sceso in campo, ma di certo abbiamo una rosa lunga e in ogni caso non saremo scoperti. Chiricò? Forse avremmo potuto evitare la situazione di inizio campionato. E’ stata comunque realizzata una plusvalenza che prova la bontà dell’operazione”.

Nel pomeriggio di ieri la società ha inoltre ufficializzato la cessione in prestito di Radoslav Tsonev alla Viterbese. Il calciatore bulgaro non è mai stato utilizzato nel campionato in corso ed avrà modo di rifarsi nella categoria inferiore con la compagine laziale. 

Fonte: Salentosport.net