Al via una lunga fase gelida: possibili fiocchi anche in pianura
lunedì 31 dicembre 2018

Freddi venti settentrionali segneranno l'inizio di una lunga fase fredda che, nei primissimi giorni del nuovo anno, diventerà particolarmente intensa, con nevicate anche in pianura un po' su tutto il territorio pugliese (i dettagli nei prossimi giorni).

Le continue "pulsazioni" verso nord di un'imponente figura anticiclonica di blocco, arroccata tra Oceano Atlantico e Europa occidentale, permetteranno la discesa lungo il suo bordo orientale di aria via via più fredda, direttamente dal Mar di Barents, in direzione dei settori centrali e orientali europei, Salento incluso.

Qualche fenomeno soprattutto sul Salento settentrionale, nella notte migliora ovunque, ma molto freddo.

Ingresso di aria fredda, con cielo irregolarmente nuvoloso con freddo, vento e degli scrosci di pioggia irregolari e locali. Possibili anche gragnolate e la comparsa di fiocco bagnato tra la pioggia sui settori più settentrionali. Le maggiori aperture del cielo saranno sul Salento centro-meridionale. Tende a migliorare ovunque però tra la tarda sera e la notte. Temperature in calo: molto freddo. Grecale freddo sostenuto. Mari: agitato l’Adriatico, mosso lo Ionio (sotto costa poco mosso). 

Supermeteo