Il Lecce attende il giovane fenomeno Muriel
venerdì 5 agosto 2011
Dopo gli arrivi di Julio Sergio e Cuadrado, il club salentino punta al protagonista colombiamo del mondiale under 20 
 
Arrivati Julio Sergio della Roma e Cuadrado dall'Udinese, ora il Lecce punta sull'ingaggio dell’attaccante colombiano Luis Muriel (nella foto), protagonista del mondiale under 20. Nell'ultima stagione ha militato nel Granada in Spagna e l'Udinese è pronto a rilevarlo per girarlo a Lecce, dove ha deciso di farlo valorizzare. Un elemento giovane dotato di buona tecnica. E nella seconda fase del ritiro dei giallorossi a Fanano (Modena) è giunto il portiere brasiliano Julio Sergio, che ha detto no al Paris Saint Germain di Leonardo.
“Ho preferito il Lecce al Psg? Ho parlato con Leonardo due o tre volte, mi ha spiegato i suoi piani. Ma avevo già parlato con mister Di Francesco al quale avevo dato la mia parola -sono le prime parole di Julio Sergio con la maglia del Lecce-. Tutti mi hanno parlato bene del Lecce, in particolar modo Bertolacci che mi ha descritto una splendida città e un ottimo club. Quello che ci attende sarà un campionato difficile, non sarà facile. La cosa importante è essere fieri di quello che si fa. Qui mi metto in discussione e spero di fare bene. Per me si tratta di una sfida, conosco il calcio italiano e volevo continuare ad essere protagonista nel vostro campionato. Dei miei nuovi compagni conoscevo già Di Michele e Corvia”. 
E si rivede il “guerriero” Olivera: “Ormai l’infortunio ai legamenti che ho accusato nella penultima gara dello scorso campionato a Bari è alle spalle -afferma Oliveira-. Sono molto soddisfatto per quello che siamo riusciti a fare lo scorso anno, cioè lasciare il Lecce nella massima serie. Al momento il mio ginocchio sta andando bene, spero di saltare poche gare della stagione che ci attende”. Ed Olivera sceglie l'uomo in più dei giallorossi nel prossimo campionato: “Sarà Piatti”.

Pasquale Marzotta