Clima mite fino alla Vigilia, crollo delle temperature a Natale
sabato 22 dicembre 2018

L’anticiclone subtropicale in quota garantirà tempo stabile e piuttosto mite di giorno fino al giorno della Vigilia di Natale.

Il nostro territorio, tuttavia, si troverà sul bordo orientale della vasta cupola anticiclonica, i cui massimi, sia al suolo sia in quota, saranno collocati sull’Europa occidentale, in particolare tra Penisola iberica e nord Africa.

Come avviene tipicamente nella stagione invernale, gli effetti dell’anticiclone si faranno sentire soprattutto in quota, dove sarà sensibile l’aumento delle temperature.

La quota dello zero termico, infatti, è prevista schizzare il giorno della Vigilia fino a 4000 m sui settori occidentali del bacino del Mediterraneo, Sardegna inclusa.

Tuttavia, già dal giorno della Vigilia, l’elevazione verso nord dell’anticiclone determinerà la discesa di una massa di aria molto fredda sui settori orientali europei.

Il coinvolgimento del Salento sarà molto marginale, ma comunque tale da garantire un sostanziale calo delle temperature rispetto ai valori miti dei giorni precedenti.

Anche la quota dello zero termico calerà sensibilmente sui settori adriatici, assestandosi su valori più consoni per il periodo. 

Supermeteo