Sticchi Damiani: "A Brescia danneggiati da arbitraggio. Attendo risposte"
mercoledì 19 dicembre 2018

Il presidente si è poi recato, assieme alle altre componenti dirigenziali, presso l'Hotel Tiziano, per il tradizionale scambio di auguri natalizi con il settore giovanile giallorosso.

Non si è fatta attendere la risposta della dirigenza dell’Unione Sportiva Lecce circa l’operato di Fourneau di Roma che, domenica a Brescia, ha condizionato l’andamento del match poi perso in extremis (e soprattutto per propri demeriti) dai giallorossi. A prendere parola è stato in conferenza stampa il numero 1 del club, il presidente Saverio Sticchi Damiani.

“A Brescia la squadra si è comportata egregiamente – ha affermato l’avvocato leccese – con l’unico demerito di essersi chiusi un po’ troppo nella parte finale della gara e da li è maturata una sconfitta non meritata. Sull’esito finale della gara di Brescia come causa al primo posto ci metto, come anche il nostro allenatore, gli ultimi minuti in cui si poteva fare meglio. Poi, ma non sarà mai un alibi per noi, l’aver assistito ad un arbitraggio che ci ha danneggiato rispetto ad un unico episodio e mi riferisco alla mancata espulsione di Tonali per doppia ammonizione. Se dopo la sconfitta di Pescara il designatore degli arbitri, che era presente alla gara, ci disse che le due espulsioni, maturate per doppie ammonizioni, ai nostri danni erano giuste, allora anche sulla situazione di Tonali non c’è spazio di interpretazione, in quanto il calciatore andava ammonito la seconda volta per quel brutto fallo, sebbene si fosse ancora nella parte iniziale della partita. Ora ci aspetta la gara con il Padova, che ha un doppio valore. Da un lato, visto che giochiamo contro una neopromossa come noi, ci permetterebbe di mettere una seria ipoteca sulla salvezza, e dall’altro ci potrebbe proiettare verso ragionamenti più ambiziosi”.

Quella di ieri è stata comunque anche una giornata di piacevoli incontri in casa Lecce, visto che l’Hotel Tiziano e dei Congressi ha ospitato scambio d’auguri di Natale organizzato dal Settore Giovanile. La Sala Tiziano ha accolto la dirigenza, l’intero staff, i calciatori e le loro famiglie. Presenti all’incontro, oltre al responsabile del vivaio giallorosso Gennaro Delvecchio, il presidente Saverio Sticchi Damiani, il vice presidente Corrado Liguori, i consiglieri Dario e Silvia Carofalo, il direttore sportivo Mauro Meluso e l’attaccante Simone Palombi. L’intera dirigenza ha fatto gli auguri di buon Natale, sottolineando i sacrifici che quotidianamente vengono compiuti da tutti i ragazzi e dalle loro famiglie per portare avanti un sogno ed i colori giallorossi.

Fonte: Salentosport.net