Julio Sergio alla porta del Lecce
venerdì 29 luglio 2011
Il portiere della Roma ha scelto la squadra salentina, rifiutando le proposte dall'estero. E il d.s. Osti porta in giallorosso anche Obodo e Cuadrado dall'Udinese
 
Obodo, Cuadrado e Julio Sergio. Colpi a ripetizione sul mercato per il Lecce, che pare non fermarsi più. Dopo gli arrivi di Carrozzieri e Strasser, ecco il d.s. Osti portare in giallorosso pedine di qualità che cercano conferme e riscatti. Addirittura la porta, dopo la partenza di Rosati al Napoli, ecco giungere il romanista Julio Sergio che per venire nel Salento ha detto no a Malaga e Psg. Al momento mancano un difensore centrale (Legrottaglie, Loria o Koulibaly del Metz?), un esterno e un mediano (Greco, Bertolacci, Padalino o Gessa?), oltre a due attaccanti (Muriel, del Granada, e Suazo?).
E dal ritiro friulano ci sono le dichiarazioni del nazionale algerino, riguardo alle voci di mercato che lo danno in partenza dal Lecce. “A Lecce sto benissimo. Ho un altro anno di contratto, poi, eventualmente, la mia posizione verrà discussa assieme alla società -commenta Mesbah-. Sono circa dieci giorni che abbiamo iniziato la preparazione qui a Tarvisio, c’è un buon entusiasmo. Con il nuovo tecnico, mister Di Francesco, in campo ci divertiamo e questo è un bene. Il mister è un allenatore giovane, con le sue idee. Noi lo seguiamo con molto piacere. Fino ad ora ci siamo schierati con un 4-3-3, un modulo offensivo, che però, non deve fare passare in seconda piano la fase difensiva”. 
Intanto dopo la prima parte di ritiro a Tarvisio, dal 2 al 13 agosto la comitiva giallorossa si radunerà a Fanano (Modena). Ed affronterà diverse amichevole con il tecnico Di Francesco, che potrà analizzare la situazione del suo Lecce nelle sfide al campo sportivo “Lotta” di Fanano contro Esperia Viareggio (giovedì 4 agosto alle 17.30), Castelfranco Calcio (domenica 7 agosto alle 17.30), ASD Città di Marino (mercoledì 10 agosto alle 17.30) e Carpi (venerdì 12 agosto alle 17.30). 
 
Pasquale Marzotta