Con Sound Res 2011 spazio alla creazione artistica d'eccellenza
venerdì 29 luglio 2011
Lecce ospita dal 25 luglio al 7 agosto artisti internazionali che nel Salento produrranno nuove opere poi presentate in prima mondiale il 10 agosto al Teatro Romano
 
La sinergia fra diverse istituzioni attive sul territorio genera l’ottava edizione di Sound Res, programma internazionale di residenza, festival e scuola intensiva per la muova musica e l’arte contemporanea a cura di David Cossin, Luigi Negro e Alessandra Pomarico. L’evento è programmato a Lecce dal 25 luglio al 17 agosto ed ospiterà artisti internazionali che si daranno appuntamento nel capoluogo salentino per produrre nuove opere da presentare in prima mondiale e nazionale condividendo l’esperienza della residenza ed il processo creativo con i musicisti della scena locale. Il gruppo è composto da musicisti, video artisti, compositori, sound designer, scrittori e song writers, cantanti, educatori e produttori che confermano anche quest’anno il programma di residenza Sound Res come luogo per la ricerca e fulcro per la creazione artistica d’eccellenza. 
Sarà il mitico chitarrista newyorkese Lee Ranaldo (nella foto), in duo con il video-artista Leah Singer, ad aprire il 7 agosto la rassegna degli spettacoli con Sight Unseen (alle 21 presso il cortile di Palazzo dei Celestini). Più che uno rappresentazione, Sight Unseen è un’esplorazione visiva e sonora che celebra il nascosto, il perduto e l'invisibile.
Tra gli artisti in residenza, da sottolineare al presenza di Emily Hall, compositrice e song writer londinese, di Paola Prestini, compositrice italiana di base negli Stati Uniti, e di Mina Tindle, stella nascente della canzone indie francese. Mentre tra i locali, in residenza figurano tra gli altri la scrittrice Elisabetta Liguori ed il songwriter, chitarrista e polistrumentista Oh Petroleum, autore e musicista prolifico e raffinato.  
Estratti e work in progress di tutti i lavori creati durante la residenza verranno presentati il 10 agosto al Teatro Romano di Lecce (alle 21) in prima mondiale nel corso di un concerto finale che riunirà nella Sound Res House Band gli ospiti internazionali e le collaborazioni attivate coi musicisti e gli artisti della scena salentina grazie anche alla collaborazione con Bass Culture e il sostegno di Puglia Sounds. 
 
Daniele Greco