Liverani sul Brescia: "Loro costruiti per i primi posti, noi senza paura"
sabato 15 dicembre 2018

Alla vigilia del big match dal sapore di provvisorio spareggio per il secondo posto tra Brescia e Lecce, il tecnico giallorosso Fabio Liverani ha esposto alla stampa le sue considerazioni circa l’approccio che la sua squadra dovrà avere in uno dei campi più difficili dell’intero campionato.

L’undici di Corini è avversario di quelli da prendere con le pinze, ma da non temere: “Andiamo ad affrontare un’altra squadra in grande forma, dopo il Perugia. In più il Brescia ha fatto del fattore campo un’arma importante che si unisce ai suoi altri punti di forza, come l’organizzazione di gioco e l’avere in rosa il capocannoniere del campionato, il giovane più seguito d’Europa che è Tonali ed altri elementi di qualità. Sono stati costruiti per competere nelle parti alte della classifica. Affrontiamo una squadra forte e lo facciamo con rispetto e consapevolezza delle loro ma anche delle nostre qualità. Faremo la nostra partita senza paura e con attenzione”.

Saper difendere bene sarà fondamentale al Rigamonti, e il Lecce sembra essere sulla strada giusta sotto questo profilo: “Non prendiamo gol da quattro partite e abbiamo dimostrato di poter essere bravi in fase difensiva. Certamente puntiamo ad avere ancor più equilibrio tra capacità di difenderci e di attaccare. Sono quattro mesi che lavoriamo insieme e il percorso è quello giusto. Avremo sempre dei pregi e dei difetti, e la bravura sarà far risaltare i primi e aumentarli, e contemporaneamente nascondere i secondi. Su cosa dobbiamo migliorare? Il controllo della partita in termini di ritmi. Spesso ancora siamo noi ad andare dietro i tempi della partita”.

A Brescia mancherà una pedina importante e altre sono recuperate: “Calderoni poteva essere al limite della convocazione e dell’utilizzo, ma non essendo una finale non aveva senso rischiarlo anche perché ci sono dei sostituti validi. Sono a disposizione calciatori che non ho mai utilizzato o che sono reduci da infortuni. E’ chiaro che non potranno avere mai un minutaggio massimo o ampio, ma sono comunque a disposizione e prossimamente verranno utilizzati. Palombi? E’ a disposizione al 100%. Sui terzini non ho ancora deciso, Lepore è una possibilità, Venuti ha faticato a sinistra e Fiamozzi ha messo minutaggio, vediamo anche in base a come vogliamo costruire centrocampo ed attacco. Perché cambio Falco? Ogni tanto lui esce dalla partita, e questo non va bene per l’equilibrio nella parte conclusiva della partita. E non dimentichiamo che ha avuto problemi fisici”.

***

Ecco la lista dei convocati per il match di domani:

PORTIERI: Vigorito, Bleve, Milli

DIFENSORI: Fiamozzi, Venuti, Lucioni, Meccariello, Cosenza, Marino, Bovo, Riccardi, Di Matteo

CENTROCAMPISTI: Petriccione, Arrigoni, Scavone, Mancosu, Haye, Lepore, Armellino, Tabanelli

ATTACCANTI: Falco, Palombi, Torromino, La Mantia, Pettinari

Fonte: Salentosport.net