Terrore in aula: finestra cede e colpisce in testa una ragazza, feriti altri due studenti
martedì 4 dicembre 2018

L’incidente questa mattina nella succursale del liceo Capece di Maglie. La ragazza ferita ha riportato sette punti in testa.

Volevano solo far circolare l’aria gli studenti che, questa mattina, nel tentativo di aprire un finestrone di un’aula che si trova nella succursale dell'indirizzo Scientifico del liceo Capace di Maglie, in via San Pio X, sono rimasti travolti dall’infisso, che ha ceduto di colpo e li ha colpiti.

A riportare i danni più ingenti è stata in particolare una ragazza, che materialmente si era alzata per andare ad aprire la finestra, alta all’incirca un metro e mezzo: ma l’infisso, per cause ancora da chiarire, si è staccato ferendola alla testa e provocandole un brutto taglio, su cui è stato necessario applicare sette punti. Ma, passato lo spavento, la studentessa, condotta al pronto soccorso di Scorrano, ora sta meglio.

Con lei altri due alunni che si trovavano nelle vicinanze sono stati sfiorati dalla caduta improvvisa della grossa anta: per loro ferite lievi e tre giorni di convalescenza.  

Sul posto, pronto l’intervento dei sanitari del 118, per prestare soccorso ai giovani. Sono poi sopraggiunti per i rilievi i carabinieri insieme al personale Spesal Area Sud.

Domani ci sarà una riunione dello Spesal con i due dirigenti per capire che provvedimenti prendere: l'aula in via precauzionale resterà chiusa. Intanto il presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva, ha diramato questa nota: "Appresa la notizia, il mio primo pensiero è stato quello di verificare di persona le condizioni di salute degli studenti. Credo che la sicurezza dei luoghi in cui i nostri ragazzi crescono e si formano debba essere obiettivo e priorità dell'Ente. Ecco perchè verificheremo con urgenza, insieme al dirigente, quanto accaduto e le eventuali responsabilità di chi ha eseguito i lavori".