Emiliano lascia il Pd: "Non posso rinnovare la tessera ma supporterò il partito"
lunedì 3 dicembre 2018

A comunicarlo è stato lo stesso governatore nel circolo Murat San Nicola. 

Michele Emiliano “costretto” a lasciare il Pd: il governatore pugliese, infatti, ha deciso di non rinnovare la tessera “in ossequio alla recente sentenza della Consulta in materia".

È stato lo stesso presidente regionale a comunicarlo nel circolo Murat San Nicola, a Bari, dichiarando, come riportato dall’Ansa: "Per ragioni legate al mio ruolo di magistrato, sia pure in aspettativa per mandato elettorale, devo comunicare - dice - la mia decisione, dolorosa ma inevitabile, di non rinnovare l'iscrizione al Pd".

Tuttavia, lo stesso ha ribadito che continuerà a sostenere e supportare il partito, dando il proprio contributo in ogni modo gli venga richiesto.