Un furto e una tentata rapina, dopo due mesi individuato il responsabile
giovedì 11 ottobre 2018

La denuncia delle due vittime e l’attività investigativa è stata supportata dalle immagini di videosorveglianza.

Gli investigatori del Commissariato di Nardò sono riusciti ad individuare l’autore di un furto e di una tentata rapina. Si tratta di un 51enne di Copertino già detenuto. Gli episodi sono due e risalgono alla fine dello scorso agosto.

Il primo riguarda il furto di un portafogli sul sedile anteriore di un’utilitaria contenente 90 euro circa e documenti vari. L’autore, a bordo di uno scooter scuro, aveva infilato il braccio nella macchina mentre la donna al volante era intenta a parcheggiare la sua utilitaria in una strada della zona 167. Nonostante il tentativo di inseguimento, il malfattore si era dileguato nelle strade limitrofe.

Ad una settimana di distanza un episodio analogo: mentre una donna era intenta a parcheggiare in Piazza Mazzini nei pressi del Bar Gabbiano, un uomo descritto come magro, con casco indossato ma visibile in volto, a piedi, si era avvicinato allo sportello anteriore del passeggero, aprendolo e tentando di impossessarsi della borsa. La donna accortasi del tentativo, aveva afferrato prontamente la sua borsa, e dopo aver urlato, era riuscita a mettere in fuga l’aggressore, costretto a mollare la presa. L’uomo si era allontanato a bordo di un ciclomotore scuro.