Provincia, Gabellone si congeda: nell'ultimo consiglio della sua gestione approvato il bilancio
martedì 2 ottobre 2018

Oggi l’ultimo consiglio provinciale del mandato di Gabellone: “Rispetto, confronto, buon senso: messaggio alla politica”. Approvato il bilancio consolidato.

“In questa assise a prevalere sono stati il rispetto umano, il confronto anche aspro in alcune circostanze, ma sempre nell’interesse delle comunità amministrate, e il buon senso negli atteggiamenti successivi. Questo è un messaggio importante alla politica”. Con queste parole il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha aperto i lavori dell’ultimo consiglio provinciale del suo mandato, a Palazzo dei Celestini, che ha registrato l’approvazione del Bilancio consolidato, stato patrimoniale e conto economico dell’Ente.

“Anche dopo l’approvazione unanime del Bilancio dell’Ente avevo evidenziato come questo Consiglio provinciale stava dando un messaggio chiaro: la Provincia è un ente di secondo livello che può lavorare, pur in condizioni di difficoltà oggettive, con la partecipazione, rispetto alle scelte, di una base quanto più ampia possibile”.

Rivolgendosi direttamente ai consiglieri presenti ha sottolineato: “Grazie per la correttezza in cui abbiamo trascorso gli ultimi due anni, e sono convinto che la maturità della classe politica del Salento saprà andare nel solco tracciato dall’attuale Consiglio provinciale”. “Su un territorio come il Salento, l’ente Provincia può avere un ruolo importante su temi centrali, dai trasporti all’ambiente, dalle infrastrutture all’edilizia scolastica e all’organizzazione dell’offerta formativa. Il mio auspicio è che il Governo possa andare sulla scelta di ridisegnare ruoli, funzioni e operatività delle Province. È questo – ha concluso - l’augurio per il nostro territorio”.

Dai banchi di maggioranza e minoranza sono arrivate attestazioni per il ruolo svolto in questi anni da Antonio Gabellone alla guida dell’Ente: “A nome mio personale e del gruppo di Salento Bene Comune ringrazio il presidente Gabellone – ha dichiarato Ippazio Morciano - per le parole spese e condivido pienamente il suo pensiero. Abbiamo apprezzato soprattutto la sua moderazione, che ha consentito di tenere quanto mai unita l’assise consiliare”.

Il consigliere e portavoce della maggioranza Renato Stabile, nel ringraziare più volte il presidente, ha detto: “E’ un dato oggettivo quello di aver apprezzato le capacità di ascolto e mediazione del presidente Gabellone, capacità che hanno permesso di poter condividere unanimemente diversi progetti, di portare avanti una gestione unitaria dell’ente di Palazzo dei Celestini e di dare dignità al ruolo della Provincia”.