Giallorossi di ritorno da Livorno tra ritardi, acciacchi e tante certezze. Domani la ripresa
mercoledì 26 settembre 2018

Il Lecce atteso da due scontri fondamentali, con il Cittadella e, a seguire, la trasferta contro la capolista Verona.

Doveva essere già giorno di lavoro oggi per il Lecce, che reduce dalla grande vittoria in quel di Livorno era atteso dal primo allenamento in terra salentina in vista del match di sabato con il Cittadella. Un consistente incendio nei pressi dell’Aeroporto di Pisa ha tuttavia costretto alla chiusura preventiva lo stesso, portando il club giallorosso a passare la notte in hotel presso la città toscana per poi partire stamattina dall’aeroporto di Roma, con conseguente annullamento della sessione di allenamento odierna. 

Oltre al ritardo sul ritorno, i giallorossi devono far fronte anche al problema fisico al quadricipite destro occorso a Jacopo Petriccione, tra i migliori dell’Ardenza nonché elemento sempre più importante nello scacchiere tattico di Liverani. Il tecnico dovrà farne a meno con il Cittadella, e si farà di tutto per recuperarlo in vista della trasferta a Verona. Qualche problema, dunque, per il tecnico romano, ma anche tante certezze: il suo Lecce ha personalità e un’idea di gioco ben precisa, come dimostrato alla grande ieri a Livorno. Una base importante su cui andare avanti.

Fonte: Salentosport.net