Scompare Cristina Ria, fondatrice con Giorgio di Lecce degli Arakne Mediterranea
giovedì 9 agosto 2018
Cultrice e studiosa dei fenomeni culturali della musica tradizionale, è stata trovata senza vita nella sua abitazione a Lecce.

Tragica scoperta ieri notte a Lecce. Cristina Ria, volto conosciuto della cultura salentina, studiosa del teatro e della musica tradizionale, è stata trovata senza vita nella sua abitazione. A dare l’allarme la figlia, che non aveva sue notizie da qualche ora. Sul posto si è recato quindi un amico, che non riuscendo a contattarla ha allertato le forze dell’ordine. Dall’abitazione provenivano difatti i rumori della tv e del telefono che squillava, ma la donna non rispondeva. Sono stati poi i vigili del fuoco che con l’autoscala hanno raggiunto il balcone, si sono introdotti nell’abitazione e hanno aperto la porta. Qui i sospetti hanno trovato conferma: Cristina Ria, era  accasciata senza vita. A causarne la morte improvvisa sarebbe stato un malore, come constatato dai sanitari del 118. Il magistrato, contattato dai carabinieri, non ha disposto alcuna autopsia.

Cristina Ria è stata fondatrice, insieme a Giorgio di Lecce, della compagnia Arakne Mediterranea. Raffinata e gentile, intellettuale e attrice, è stata avanguardia in quel movimento di recupero della cultura, della musica e della danza tradizionale del Salento. Anche a lei e a Giorgio di Lecce, scomparso prematuramente 15 anni fa, si deve l’apertura di quella corrente che ha rivitalizzato la pizzica salentina. Profondamente legata al mondo del teatro, insieme ad Arakne ha collaborato nel tempo con gruppi, ricercatori e docenti universitari, lavorando sulle tecniche originarie dell’attore in rapporto alle radici mediterranee del gruppo.

Impegnata anche nel sociale e nella politica, oltre a partecipare a diverse battaglie culturali (come quella per l’intitolazione di una strada a Carmelo Bene), durante il Lecce Social Forum ha lavorato sulle tematiche del rispetto dei diritti dei migranti, partecipando a quel movimento che diede vita all’inchiesta giudiziaria sul Regina Pacis .

I funerali si terranno domani, 10 agosto, ore 11.30 chiesa San giovanni Viennei