Mercato Lecce, dalle ceneri del Bari arriva Petriccione. Ok l'impianto d'illuminazione
venerdì 3 agosto 2018

Nativo di Gorizia, classe 1995, Petriccione cresce nel settore Giovanile del Cagliari prima di passare al Siena e alla Fiorentina. Esordisce tra i pro con la Pistoiese, poi veste le maglie di Ternana e Bari. Si lega al Lecce con un triennale.

Jacopo Petriccione è ufficialmente un calciatore del Lecce. Nativo di Gorizia, classe 1995, centrocampista centrale alto 186 cm, che può giocare anche da mezzala, nell’ultima stagione ha giocato nel Bari in Serie B collezionando 20 presenze e segnando una rete. Il calciatore aveva già partecipato alla fase finale del ritiro al Terminillo.

Inizia la sua carriera nelle giovanili del Cagliari per poi trasferirsi a Siena e quindi alla Primavera della Fiorentina con cui ha anche raggiunto la finale Scudetto del 2015.

Approda tra i professionisti con la Pistoiese nell’agosto 2015 in Lega Pro. Il calciatore mette insieme 27 presenze e due reti. Nella stagione successiva, il salto in Serie B con la Ternana di cui veste la maglia 35 volte mettendo a segno un gol. L’anno scorso milita nel Bari e segna una rete, proprio contro la sua ex Ternana prima di svincolarsi a fine stagione per il fallimento della società biancorossa. Conta anche una convocazione nella nazionale Under 19 per la gara contro la Bulgaria.

Petriccione si è legato al Lecce per i prossimi tre anni.

Intanto è stato perfezionato l’adeguamento dell’impianto d’illuminazione dello stadio “Via del Mare”. La società di via Costadura comunica che “si è concluso con successo l’adeguamento dell’impianto di illuminazione dello stadio, i cui costi sono stati interamente sopportati dal Club. Come da impegni assunti in sede di iscrizione, i lavori, realizzati a tempi di record, hanno reso l’impianto conforme ai criteri infrastrutturali previsti dalle licenze nazionali ai fini dell’iscrizione al campionato di Serie B”.

Fonte: Salentosport.net