Ritorna a far festa il calcio della "Città Bella"
venerdì 18 febbraio 2011
Grande gioia in riva allo Ionio per le sette vittorie di fila della società giallorossa, ora quinta in Promozione. Intanto si studia un nuovo stadio “Bianco” senza barriere
 
Una striscia di sette vittorie nel campionato di Promozione, un nuovo progetto per lo stadio “Bianco” ed una nuova edizione del torneo internazionale giovanile di Carnevale rilanciano il calcio a Gallipoli. Tutto ciò dopo la delusione della scorsa stagione del fallimento in serie B. Intanto è stata presentata l'ottava edizione del "Trofeo Carnevale di Gallipoli - Coppa Santa Maria di Leuca" alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano presso lo stand istituzionale della Regione Puglia alla presenza delle ragazze della Nazionale di Miss Mondo. La manifestazione è riservata alla categoria Esordienti (nati nel 1998) e si svolgerà dal 4 all'8 marzo sui campi in erba artificiale di Gallipoli e Santa Maria di Leuca. Saranno presenti le giovanissime speranze di Juventus, Inter, Milan, Prato, Como, Sud Tirol, Pomezia, Atletico Roma; oltre alle società pugliesi di Bari, Lecce e  Gallipoli Montefiore. I club stranieri partecipanti all'edizione 2011 sono gli inglesi del Tottenham, gli ucraini del Sokoliata, gli svizzeri del Lucerna, i russi dello Zenith San Pietroburgo e gli argentini del Los Aromos.
Adesso si studia anche un nuovo look all' ”inglese” per lo stadio “Bianco”. Il Gallipoli Football 1909, ora quinto nel girone B di Promozione ed in zona playoff, ha annunciato la presentazione di un'istanza per la trasformazione dello stadio ionico in uno "Stadio senza Barriere" al sindaco di Gallipoli, Giuseppe Venneri, ed agli assessorati ed uffici del Comune preposti a tali lavori. Per il progetto la società ionica del presidente Attilio Caputo ha dato mandato all'ingegnere Davide Di Girolamo per gli aspetti strutturali ed hanno delegato l'avvocato Domenico Zinnari per i rapporti con Prefettura e Figc Puglia.
 
Pasquale Marzotta