Tris al Rieti nell'amichevole più dura. Buoni segnali per Liverani
venerdì 27 luglio 2018

Di Saraniti, Palombi e Dubickas le reti giallorosse sotto la pioggia dello "Scopigno".

Terzo appuntamento non ufficiale precampionato per il Lecce. Ieri sera i giallorossi si sono misurati allo Scopigno di Rieti contro i padroni di casa neopromossi in Serie C, superandoli con un secco 0-3 ed andandosi ad aggiudicare la prima edizione del trofeo Città di Rieti.

Primo tempo quasi a senso unico, con i giallorossi capaci di proporre buon gioco e mettere in difficoltà gli amaranto-celeste, eccezionalmente in maglia nera. Al ventiquattresimo il primo gol di giornata siglato da Saraniti, che raccoglie un lancio dalle retrovie e scavalca Costa in uscita con un beffardo pallonetto di testa, prima di lasciarsi andare in un’esultanza rabbiosa e forse polemica scalciando entrambi i pali della porta avversaria (trasferimento in C in arrivo per lui?).

Simile nello sviluppo l’azione che, al quarantaquattresimo, ha portato al bis firmato Palombi, che riceve il passaggio lungo di Mancosu e rasoterra batte il portiere laziale, dimostrando per l’ennesima volta nel corso del ritiro del Terminillo un’ottima confidenza con il gol. Nella ripresa i ritmi calano, il Rieti prova ad avanzare il suo raggio d’azione ma è comunque il Lecce a fare la partita. Al 28′ il terzo e ultimo gol del match: stupenda palla in profondità di Torromino per Dubickas, che resiste di forza alla carica del difensore avversario e realizza la marcatura personale che chiude i conti.

Questa la formazione scesa in campo per i salentini: Bleve (16 st Chironi), Lepore (16 st Di Matteo), Calderoni (16 st Dumancic), Arrigoni (16 st Chiricò), Cosenza (16 st Legittimo), Marino (30 st Cosenza), Tabanelli (16 st Dubickas), Mancosu (16 st Armellino), Saraniti (10 st Pettinari), Falco (16 st Haye), Palombi (16 st Torromino).

Fonte: Salentosport.net