Divieto di balneazione a Porto Miggiano: la suggestiva caletta resta inagibile
martedì 10 luglio 2018

L'ordinanza del Comune è motivata da ragioni di sicurezza: la falesia rischia di crollare.

Divieto di balneazione a Porto Miggiano. Brutte notizie per gli appassionati del mare: la suggestiva caletta di Santa Cesarea Terme resta inagibile per un'altra estate. Dopo il dissequestro disposto dalla Corte d'Appello che ha rimesso il sito nelle mani del Comune affinchè provvedesse alle indispensabili opere di consolidamento geotecnico della falesia, è arrivata l'ordinanza firmata dal responsabile del Comando di Polizia Municipale che ha disposto il divieto di accesso al luogo.
A motivare l'interdizione vi sono ragioni di sicurezza: la roccia è fragile, e non di rado cede e si sgretola, diventando un pericolo non indifferente. Da qui la decisione del Comune di vietare la balneazione, in attesa che gli interventi di manutenzione possano restituire al pubblico uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Salento.