Il Papa in Puglia per la pace in Medio Oriente: 70mila fedeli ad accoglierlo
sabato 7 luglio 2018

Si è svolto questa mattina nel capoluogo pugliese l'incontro tra il Pontefice e i Patriarchi delle chiese orientali: "Il Medio Oriente oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezza" ha detto il Papa.

Oltre 70mila fedeli hanno accolto questa mattina Papa Francesco, tornato in Puglia per la terza volta in pochi mesi. Oggetto della visita, l'incontro con i Patriarchi delle Chiese Orientali. Dure le parole del Pontefice, durante l'incontro di preghiera per la pace: "L'indifferenza uccide - ha detto Francesco - e noi vogliamo essere voce che contrasta l'omicidio dell'indifferenza. Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezza".
In tantissimi sono accorsi nel Capoluogo fin dalle prime ore del mattino, sfidando il caldo. I fedeli hanno affollato Largo Giannella, sul Lungomare della città, dove è stata recitata la preghiera anche in arabo, siriaco e armeno; il piazzale antistante la Basilica di San Nicola, dove il Papa si è fermato in preghiera davanti alle spoglie di San Nicola, ma anche lungo tutto il percorso che il Pontefice e i patriarchi hanno seguito per spostarsi dalla Basilica al luogo della preghiera, a bordo di un pulmino scoperto.