Adamo: "Stagione frutto di gran lavoro. Ora stadio, mercato e sponsor tecnico"
giovedì 31 maggio 2018

Il dirigente giallorosso fa i complimenti alla programmazione del suo club che ha dato in frutto la Serie B.

Intervenuto ai microfoni di 99° Minuto, programma di Studio 99 Radio realizzato con la collaborazione della nostra redazione, l’amministratore delegato del Lecce Alessandro Adamo ha fatto punto della situazione in questo periodo di transizione tra le passata e la futura stagione agonistica in casa giallorossa.

Adamo ha sottolineato come il salto in Serie B sia stato sudato e meritato dal suo club, autore di un progetto serio che ha dato i suoi primi frutti: “La promozione è il risultato di un processo molto lungo, avviato circa 30 mesi fa. Sapevamo tutti che il Lecce non era da Serie C, così come che non era un gioco da ragazzi, anzi c’è stato tanto da investire e da programmare, sia per ripianare situazioni pregresse sia per costruire il futuro. Già l’anno scorso avevamo fatto benissimo, trovandoci però di fronte un grande Foggia, poi quest’anno ci siamo superati allestendo una squadra e uno staff tecnico capace di prodursi in un percorso straordinario, di vincere meritatamente il campionato e di gettare basi ancor più importanti per il futuro”.

Ora è tempo di pensare al prossimo campionato: “Ci siamo riuniti già le settimane scorse per programmare l’immediato futuro. L’obiettivo primario è chiaro, ovvero stabilizzarci nella nuova categoria, salvarsi il prima possibile e acquisire esperienza, fare pratica perché siamo una società giovane. Sottolineo comunque che qualora anche l’anno prossimo dovessimo avere l’opportunità di arrivare a qualcosa in più di una semplice permanenza, non ci faremo trovare impreparati. Lo stadio? Necessita di un profondo restyling, almeno nei servizi primari. Noi non siamo proprietari ma concessionari, ciò non toglie che il nostro club è prontissimo a investire per venire incontro alle esigenze dei tifosi, e per questo siamo sensibilissimi a tale tema che è primario nel nostro progetto, assieme a quello riguardante l’allestimento della rosa con l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi sopracitati attraverso il bel gioco. Gli intendimenti sono chiari da parte della società, e li ha trasmessi al direttore sportivo e al tecnico che a breve ci faranno le loro richieste, anche perché quest’anno il calciomercato sarà più breve del solito. Ci saranno a brevissimo novità ufficiali anche circa lo sponsor tecnico”.

I meriti per quanto raccolto in questi mesi è merito del lavoro di una società che ha potuto contare sull’apporto di ogni suo componente, così come del supporto della tifoseria giallorossa: “Non posso fare dei nomi specifici circa i maggiori meriti per la promozione sia perché è stata il risultato di un gran lavoro da parte di tutti, sia perché farei dei torti qualora dimenticassi qualcuno, cosa ingiusta perché davvero tutte le componenti del club hanno fatto la loro parte. Per questo ringrazio tutti i dirigenti, il mister, il ds Meluso per tutti, e in particolare i tifosi, fondamentali con il loro apporto nel corso della stagione”.

Fonte: Salentosport.net